L'evento aziendale come strumento di marketing

Nonostante viviamo in un mondo sempre più digitale e virtuale, l’evento aziendale rimane la migliore soluzione per affermare e accrescere la conoscenza del brand e rafforzare il senso di community, coinvolgendo i partecipanti in un’esperienza concreta ed emozionale che crea un forte engagement.

Abbiamo approfondito l’argomento in questo articolo, leggilo per saperne di più!

Perché è importante organizzare un evento aziendale?

Sono molti i motivi per cui un’azienda dovrebbe prevedere l’organizzazione di eventi nella propria strategia di comunicazione.

Un evento aziendale infatti:

  • crea valore, valorizza l’immagine di un’azienda, di un prodotto o di un servizio;
  • genera notorietà, migliorandone il posizionamento;
  • permette una comunicazione versatile, in quanto strumento multidimensionale e multicanale;
  • è in grado di raggiungere il proprio target grazie al fatto che si svolge dal vivo creando una comunicazione aggregante, empatica e allo stesso tempo selettiva;
  • permette di differenziarsi dai competitor, è infatti più incisivo rispetto ad altre forme di comunicazione e può avere un accesso facilitato ai media attraverso attività di media relations;
  • crea profitto, genera nuovi flussi (turistici, di vendita ecc).

Come si realizza un evento di successo?

L’evento aziendale è uno strumento complesso e articolato che necessita di pianificazione, gestione, coordinamento e tanta creatività.

La realizzazione di un evento si divide in tre fasi, vediamole insieme!

  • Pre Evento: in questa fase vengono imbastire tutte le attività di pianificazione strategica, dall’individuazione di concept e obiettivi, alla programmazione e alla gestione di tutti gli elementi di base e della logistica necessaria (posizionamento, periodo, durata, mercato, localizzazione, palinsesto, risorse, investimenti, risultati attesi). Inoltre, è qui che vengono coinvolti tutti i soggetti interessati grazie alla comunicazione e alla promozione.
  • Evento: l’attenzione qui ricade sulla gestione e sul coordinamento in loco; l’obiettivo è creare un’esperienza attiva volta ad incrementare il numero di visitatori e stimolare l’interazione durante l’evento.
  • Post Evento: in quest’ultima fase si deve stimolare il ricordo e la fidelizzazione tramite il racconto e la diffusione dei risultati.

Perché affidarsi ad un event manager?

Ogni nuovo evento deve avere al suo interno degli elementi in grado di renderlo unico ed indimenticabile… e sebbene già definito e provato, realizzare nel giorno dell’evento quanto concordato preventivamente non è una cosa da sottovalutare, ma un incarico da affidare ad un professionista.

Ecco come Manaly si occupa degli eventi!

Per creare un evento di successo sono fondamentali le fasi preliminari volte a trovare la corretta strategia di comunicazione, in linea con le aspettative del cliente.

Definita la strategia segue un minuzioso lavoro di progettazione, organizzazione e coordinamento da parte del Project Manager, che sfocia poi nella fase di esecuzione del progetto, in cui viene messo in atto quanto pianificato precedentemente. 

Nulla deve essere lasciato al caso! Infatti l’esperienza degli artigiani e dei caposquadra di Manaly permette di supervisionare tutti i cantieri in Italia e all’estero, garantendo un alto livello di controllo e la capacità di intervenire e gestire eventuali imprevisti.

Al termine dell’evento, questo viene valutato complessivamente assieme al committente esaminandone gli aspetti quantitativi e qualitativi. Viene verificato il raggiungimento degli obiettivi prefissati, misurato il livello di soddisfazione del cliente e analizzata la percezione del brand da parte dei partecipanti.

evento aziendale

Le tecnologie digitali al servizio dell'evento

Nonostante in un evento prevalga sempre il fattore umano, la tecnologia oggi ha un ruolo essenziale anche in questo ambito. Digital adv, campagne social e direct mail prima dell’evento sono fondamentali per aumentare l’engagement dei partecipanti. 

Videoproiezioni e realtà aumentata sono stimolatori per divertire, stupire ed emozionare. Infine, è possibile consolidare le relazioni con i partecipanti grazie all’invio di comunicazioni di ringraziamento post evento, stimolando il ricordo attraverso foto e video.

Creare un evento aziendale è quindi un’azione fondamentale da inserire all’interno delle attività di promozione e di comunicazione.

Se hai bisogno di organizzare un evento o uno stand puoi affidarti a noi di Manaly, da oltre 40 anni affianchiamo le aziende nell’individuazione della migliore soluzione di espressione. Contattaci!

Seguici su Facebook, Instagram e Linkedin per non perdere i nostri aggiornamenti!


futuro sostenibile

Il futuro è sostenibile: Manaly è ufficialmente certificata PEFC!

Creare, progettare e costruire un prodotto di qualità, pensando al benessere delle persone, alla crescita del territorio e al rispetto dell’ambiente che ci circonda non è solo una priorità, ma è la sfida più grande che Manaly si è imposta per un futuro sostenibile.

Il nostro viaggio verso la sostenibilità aziendale ha finalmente raggiunto un altro grande traguardo: Manaly è ufficialmente un’azienda certificata PEFC.

Il PEFC, Programme for the Endorsement of Forest Certification, è un programma di valutazione degli schemi di certificazione forestale presente in tutta Europa. Si tratta di un’associazione internazionale, di cui fa parte anche l’Italia, tramite la quale si attestano i livelli di sostenibilità di una foresta.

Questa associazione è nata nel 1999, con l’obiettivo preciso di tutelare i proprietari di piccole foreste tropicali che non erano riusciti ad ottenere una certificazione. Il PEFC Italia tutela foreste, uliveti, il verde urbano, i pioppeti e gli alberi di molte zone del nostro territorio, il tutto in funzione di un futuro sostenibile.

L’impegno di Manaly per un futuro sostenibile

Dopo l’ingresso nel Consorzio Legno Veneto, un progetto associativo di imprese e istituzioni che ha come obiettivo la valorizzazione della filiera del legno locale, Manaly può garantire ai propri clienti che l’origine legnosa e arborea del materiale contenuto in un prodotto provenga da foreste gestite in modo sostenibile.

Manaly da molti anni adotta un approccio “green” per garantire il massimo rispetto dell’ambiente, impegnandosi quotidianamente per lo smaltimento e il riciclo del materiale utilizzato. La continua attenzione di Manaly verso la sostenibilità ambientale ha portato l’azienda nel corso degli anni a mettere in azione alcune buone pratiche di gestione del legno e compiere all’interno del proprio laboratorio di falegnameria delle operazioni di miglioramento, sempre in ottica di sostenibilità.

Prenderci cura delle nostre foreste non è qualcosa che possiamo fare da soli: attualmente solo circa il 10% delle foreste del mondo sono certificate per la gestione sostenibile, quindi abbiamo ancora molta strada da percorrere e scelte responsabili da prendere.

Quando siamo alla ricerca di un determinato prodotto ad esempio, uno dei modi più semplici per proteggere le nostre foreste è quello di cercare l’etichetta PEFC sul prodotto stesso: quando essa è presente, significa che la materia prima (il legno) proviene da una foresta certificata PEFC, ossia una foresta gestita con le più rigorose esigenze ambientali, sociali ed economiche. Una foresta che avrà l’occasione di conoscere anche le generazioni future! 

Scegliere un legno certificato PEFC significa contribuire alla riduzione dell’anidride carbonica, tutelare l’ambiente, la biodiversità. Questo tipo di legno ha una completa tracciabilità: dalla zona di origine, alla lavorazione, fino alla vendita.

Si tratta di una scelta etica, che oltre a tutelare chi fa parte di questa associazione, assesta un duro colpo alle attività illegali con cui si disboscano intere zone senza criterio.

Legno non sostenibile: quali sono i rischi?

Una gestione delle foreste non sostenibile comporta una serie di rischi, che coinvolgono:

  • animali;
  • piante;
  • persone;
  • ambiente. 

L’intenso consumo di carta e legname, senza il successivo rimboschimento, porta inevitabilmente al disboscamento. Le foreste contengono acqua, producono ossigeno e assorbono anidride carbonica: il taglio degli alberi con un ritmo superiore a quello della crescita delle nuove piante comporta la perdita della biodiversità, l’estinzione di molte specie di animali e il peggioramento del surriscaldamento globale.

Quali sono le caratteristiche di una foresta PEFC?futuro sostenibile

Le linee guida di questa associazione affermano che la foresta PEFC si basa sulle seguenti caratteristiche:

  • tutela delle specie vegetali e animali presenti nella foresta nel rispetto della biodiversità;
  • rispetto dei ritmi di crescita del legno;
  • rimboschimento delle zone disboscate;
  • attenzione delle popolazioni indigene, dei lavoratori e dei proprietari dei terreni.

Noi di Manaly utilizziamo, quindi, legno certificato PEFC, perché non solo crediamo e ci battiamo per l’utilizzo di risorse rinnovabili al posto di quelle esauribili, ma siamo consapevoli degli effetti che una struttura in legno sostenibile esercita sull’ambiente e sulla riduzione della CO2. Costruendo con un legno certificato, favoriamo la rigenerazione delle foreste e la loro gestione consapevole ed ecosostenibile.

Vuoi maggiori informazioni? Contattaci!

Seguici sui nostri social Facebook, Instagram e Linkedin per rimanere sempre aggiornato!