"250 anni - Tradizione e Futuro”: la mostra celebrativa della Guardia di Finanza

In un'epoca in cui la memoria storica si fonde con le aspirazioni future, la celebrazione dei 250 anni della Guardia di Finanza rappresenta un momento di grande rilevanza e riflessione. In occasione di questo importante anniversario, la mostra "250 anni tradizione e futuro" prende vita nel Sacrario delle Bandiere delle Forze Armate del Vittoriano di Roma, un luogo sacro che custodisce il ricordo dei sacrifici italiani durante i conflitti.Per Manaly è stato un privilegio contribuire alla realizzazione di questa mostra, un vero e proprio viaggio attraverso il tempo che evoca la lunga storia di dedizione e servizio del Corpo, iniziata nel lontano 1774. Leggi il case study completo per scoprire come Manaly, insieme agli architetti Fabrizio Berger e Carlo Sordillo e altri collaboratori, ha realizzato un'esperienza immersiva ricca di significato.

Guardia di Finanza, 250 anni, Vittoriano Roma, 250 anni tradizione e futuro
Guardia di Finanza

Contesto

Per celebrare i 250 anni del Corpo della Guardia di Finanza, è stata inaugurata la mostra "250 anni tradizione e futuro" nel Sacrario delle Bandiere delle Forze Armate del Vittoriano di Roma. L'evento ha visto la partecipazione di diverse autorità, tra cui il Direttore del Sacrario, la Direttrice generale del Vittoriano, il Comandante Generale della Guardia di Finanza e il Capo di Stato Maggiore della Difesa.La mostra ripercorre la storia del Corpo, partendo dal 1774 con l'istituzione della Legione Truppe Leggere del Regno di Sardegna, fino alla sua trasformazione in moderna polizia economico-finanziaria. I visitatori avranno l'opportunità di immergersi nella storia attraverso opere pittoriche di Vittorio Bustaffa, oltre a cimeli e documenti provenienti da varie fonti, tra cui il Museo Storico della Guardia di Finanza e l'Archivio di Stato. La mostra sarà accessibile al pubblico fino al 25 giugno 2024. 

guardia di finanza , 250 anni, Vittoriano Roma, 250 anni tradizione e futuro
guardia di finanza , 250 anni, Vittoriano Roma, 250 anni tradizione e futuro

Azienda

La Guardia di Finanza, nata nel 1774 come "Legione Truppe Leggere", ha attraversato diverse fasi storiche fino a diventare una forza di polizia finanziaria e militare. Nel corso degli anni, ha affrontato le sfide del contrabbando, della difesa durante i conflitti mondiali e dell'assistenza umanitaria in tempi di pace. Le riforme successive hanno ridefinito il suo ruolo, confermandone lo status militare e potenziando le sue competenze economiche e finanziarie.Nel 2010, importanti cambiamenti organizzativi hanno modernizzato ulteriormente il Corpo, mentre nel 2016 è diventata l'unica forza di polizia marittima in Italia. Le riforme recenti hanno adattato la Guardia di Finanza al nuovo quadro normativo, garantendo una protezione efficace degli interessi nazionali e internazionali. A livello internazionale, ha partecipato a missioni di assistenza e addestramento in vari paesi, dimostrando il suo ruolo globale nella tutela degli interessi nazionali e nella cooperazione internazionale.

Guardia di finanza 250 anni

250

Anni della Guardia di Finanza

7

Strutture modulari

155

Metri lineari di LED

Obiettivo

Gli architetti Fabrizio Berger e Carlo Sordillo hanno progettato un percorso immersivo con l’obiettivo di trasmettere un'esperienza emozionale. I visitatori sono circondati da stimoli sensoriali - luci, colori e contenuti - che li accompagnano in un viaggio temporale. L'ambiente, apparentemente composto da perimetri volumetrici luminosi, è stato ideato con robuste strutture metalliche dipinte in grigio canna di fucile, una scelta cromatica che richiama i colori distintivi della Guardia di Finanza e la solidità della sua lunga tradizione, accumulata in oltre due secoli di servizio operativo.I visitatori, percorrendo il sentiero, camminano su pedane in legno trattate con tecniche artigianali di invecchiamento. Il loro scricchiolio evoca atmosfere di tempi passati, cullando la memoria dei presenti. Il percorso attraversa un tunnel temporale che espone reperti storici e dipinti, i cui colori si ravvivano progressivamente, seguendo il fluire del tempo. Alla fine del tunnel, un luminoso ledwall proietta immagini che rappresentano i molteplici campi d'azione della moderna Guardia di Finanza, sempre orientata verso il futuro.

guardia di finanza , 250 anni, Vittoriano Roma, 250 anni tradizione e futuro
guardia di finanza , 250 anni, Vittoriano Roma, 250 anni tradizione e futuro

Soluzione

Manaly ha risposto alle esigenze dei committenti realizzando una struttura modulare, facilmente montabile e smontabile, adatta per essere utilizzata ripetutamente. L'allestimento è stato concepito senza l'uso di pareti vincolanti, consentendo al visitatore di ammirare liberamente i contenuti del Sacrario delle Bandiere, ricchi di significato e valori. La struttura esterna del percorso è realizzata in metallo e dotata di un sistema di illuminazione integrato. La pedana presenta una finitura "fiammata", che conferisce un aspetto di "tavola antica" e ne aumenta la resistenza al fuoco. La mostra sarà riproposta a Torino nei mesi di ottobre e novembre 2024 e successivamente "scomposta" per altre occasioni. I box saranno, quindi, divisi e utilizzati singolarmente a seconda dell’evento. Tutti i materiali impiegati per la realizzazione della mostra sono stati scelti con cura per la loro riutilizzabilità e riciclabilità, e sono stati assemblati rispettando rigorosamente le norme di sicurezza. Il progetto è stato realizzato in collaborazione con gli architetti Fabrizio Berger e Carlo Sordillo per la progettazione, Digital Network per la parte tecnologica e Alu per le strutture in metallo.